Come ripartire dopo l’estate con la carica giusta

Le vacanze estive rappresentano un momento di pausa dalla frenesia della vita lavorativa e un’occasione per staccare dalla routine ricaricando le energie al contempo. Durante questo periodo però si dimenticano le buone abitudini, non si hanno orari e si mangia quello che capita, facendo spesso ricorso a piatti pronti e snack ipercalorici. Così, al rientro dalle ferie, ci si trova a combattere con la bilancia e con qualche chilo di troppo, ecco perché al nostro rientro l’unica soluzione è tornare a seguire una corretta alimentazione per affrontare al meglio l’autunno, il rientro lavorativo e sentirsi meglio con se stessi.
Non fatevi ingannare da diete depurative o rimedi miracolosi, basta uno stile di vita sano e attivo, prefissarsi degli obiettivi e avere costanza nel perseguirli. Ecco alcuni consigli…
Stop a pasti veloci e ipercalorici - preferite pasti leggeri, con pochi grassi e abbondate con la frutta e le verdure.
Regolarizzate i pasti - se riuscite, effettuate 3 pasti principali al giorno e 2 spuntini, cercando di rispettare anche gli orari dei pasti.
Niente snack fuori pasto - evitate anche di stuzzicare nell’arco della giornata o di mangiare dopo cena davanti alla tv.
Bevete almeno 8 bicchieri di acqua al giorno - abbandonate le bevande gassate e zuccherine, i succhi di frutta, le bevande energetiche e quelle alcoliche.
Datevi degli obiettivi realistici e raggiungibili – i 7 chili in 7 giorni non sono possibili nemmeno nei film!
Niente stress - datevi il giusto tempo per tornare in forma, con buona volontà e costanza tutto è possibile.
Dite no alle mode del momento! - la dieta dell’ananas, la dieta del minestrone, la dieta del riso, ecc. Sicuramente la fantasia non manca, ma queste mode non hanno nulla a che vedere con un piano alimentare sano ed equilibrato. Ricordatevi che la dieta non si fa per un periodo e poi si smette, la giusta dieta è quella che siete in grado di seguire per tutta la vita.
Concedetevi qualche trasgressione - ricordate che l’obiettivo non è arrivare prima al traguardo, ma sentirsi bene e in salute. Inoltre, mangiare non è solo una necessità, ma anche un piacere! 
Abbandonate la pigrizia - questo è il momento giusto per iniziare con l’attività fisica, che sia o meno strutturata. Vi aiuterà non solo a sentirvi meglio e a scaricare lo stress, ma anche a raggiungere prima gli obiettivi e a mantenerli nel tempo. Iniziate stabilendo due giorni a settimana da dedicare all'attività fisica e sceglietene una che vi piaccia. Che sia una camminata, una corsa, danza, nuoto o ballo, non importa, l’unica cosa che conta è che vi piaccia e vi faccia sentire bene.

Articoli correlati

Agricoltura biologica e agricoltura organica

Alimentazione e infiammazione

Artisan tea - un gioiello dallo Yunnan